Le elezioni statunitensi e i cattolici

Cari amici, con il nuovo anno ho pensato di scrivere su questo sito che ho recentemente aperto qualche riflessione anche in italiano per presentare ai miei connazionali il punto di vista e il coinvolgimento sociale e politico dei cattolici negli Stati Uniti. Da quello che leggo in italiano, mi sembra che questa voce sia carente in Italia. Spero lo troviate utile.

I decided to write a post in Italian to explain to my Italian friends about some of the struggles and issues that Catholics face in the United States, because it seems to me that this type of information rarely reaches the shores of the old country. (a short summary in English is provided at the bottom)

Gli Stati Uniti hanno un nuovo presidente.

Durante la campagna elettorale americana, sono stato in vacanza in Italia. Amici e parenti mi hanno chiesto per chi avrei votato. La mia risposta è che da cattolico praticante sarebbe stato per me impossibile votare per Hillary Clinton. E quasi tutti sono rimasti sorpresi. Ho notato che in Italia non molti sono al corrente della posizione e impegno politico della chiesa e delle persone di fede negli Stati Uniti. Se sapete l'inglese questa omelia precedente alle elezioni è molto chiara. Altrimenti vi dovrete accontentare delle mie riflessioni in basso. :)

Dovrete sapere che a votare per Donald Trump non sono stati, come molti credono, solo i ricchi o "i disinformati" , ma anche tanti Cattolici e Cristiani che sono da molto tempo preoccupati della perdita della loro "religious freedom" (libertà religiosa) alle mani del partito democratico e dei suo recenti leader e del loro "attacco" durante gli ultimi anni alla famiglia naturale e al rispetto per la vita. Credo che non molti in Italia sappiano che l’amministrazione Obama e Hillary Clinton erano (e sono) a favore dell’aborto durante tutti i nove mesi di gestazione e supportano con grande ardore Planned Parenhood (PP), l’organizzazione che fornisce il numero maggiore di aborti negli Stati Uniti. PP riceve annualmente circa 500 milioni di dollari dal governo americano. Trump e molti politici repubblicani hanno promesso di interrompere questo supporto finanziario (certo, per ora sono promesse). Planned Parenthood fu fondata 100 anni fa da Margaret Sanger che promuoveva l’aborto per ridurre o eliminare minoranze e poveri ed era a favore dell’eugenetica (e pubblicamente anti-cattolica).

In Italia non credo si sia neppure parlato delle innumerevoli azioni legali presentate da organizzazioni cristiane contro l'amministrazione Obama a causa di "Obamacare". Questa legislazione il cui scopo dichiarato era quello di aumentare il numero di cittadini americani che potessero permettersi l’assicurazione medica, contiene anche clausole “meno conosciute”. Per esempio, forza aziende e organizzazioni senza fine di lucro a offrire (e quindi pagare), per i propri dipendenti, per servizi “medici” come contraccettivi e aborto. Cause recenti che hanno raggiunto la corte suprema includono quelle delle "The Little Sisters of the Poor" (ordine di suore cattoliche senza fine di lucro che si occupano di anziani), ma anche della catena di negozi Hobby Lobby, EWTN (televisione nazionale cattolica statunitense) e varie università cattoliche private ecc., ecc., che si sono tutte rifiutate di attenersi alle direttive.

L'importanza del potere della corte suprema degli Stati Uniti non può essere sottovalutata. Hillary Clinton aveva promesso che, come presidente, avrebbe eletto giudici delle corte suprema che avrebbero continuato a difendere il diritto all’aborto. Trump invece ha promesso di eleggere giudici che saranno a favore del diritto alla vita (pro-life). Come detto da Madre Teresa, Giovanni Paolo II e i vescovi statunitensi, il diritto alla vita ha precedenza su tutti gli altri diritti umani perché, come dicono qui: The right to life is the first and most important of all human rights, because without it all other rights have no meaning...

Concludo con un altro esempio recente. Nel 2016 l’amministrazione Obama ha dichiarato che tutte le scuole pubbliche degli Stati Uniti dovranno permettere a studenti che affermano di essere transgender di poter usare i bagni e gli spogliatoi del sesso opposto e anche di poter dormire con il sesso opposto durante le gite scolastiche. In caso di rifiuto, una scuola non potrebbe ricevere più fondi dal governo. (http://www.politico.com/story/2016/05/obama-administration-title-ix-transgender-student-rights-223149)

Se vi interessa, il sito: https://catholicvote.com cerca di essere uno dei portavoce dei cattolici statunitensi e del loro impegno a livello civile e politico. Pubblica giornalmente degli articoli interessanti.

Summary for my English speaking friends: Many Catholics and Christians voted for Trump during the past elections. This is because they wanted to protect their religious freedom and to vote in defense of life and the natural family, against abortion, to have conservative judges elected to the supreme court and to repel Obamacare. I briefly explained what Planned Parenthood (PP) is, who founded it and the support of Hillary Clinton and Barack Obama for PP and liberal judges.

Subscribe for Updates

  • Blogger Social Icon
  • Black Facebook Icon

© 2019 by Enrico Contolini. Created with Wix.com